Riflessioni

Un corpo inerte, una natura morta esposta e manipolata

Danza
Selezione Visionari
Claudia Caldarano

Riflessioni

di e con Claudia Caldarano
e con Maurizio Giunti
dramaturg Alessandro Brucioni
musica Filippo Conti
produzione mo-wan teatro
esecuzione musicale Giacomo Masoni
scene Alessandro Brucioni, Giacomo Masoni, Monica Filippi
con il supporto di Regione Toscana, Aiep Ariella Vidach, Fattoria Vittadini Milano
premio della giuria CrashTest 2021, vincitore NaoCrea 2020 e theWorkRoom_Per chi crea 2020 di Fattoria Vittadini

Un atelier di superficie specchiante e deformante in cui l’esposizione della carne si riflette in molteplici derive divergenti. Un insieme di rifrazioni sul corpo e sull’atto creativo, ovvero sulla capacità dell’arte di trasformare, oltre che di rappresentare.

Claudia Caldarano è art performer, selezionata come coreografa per Nid Platform e come regista per Biennale College Teatro. Danza per il coreografo Virgilio Sieni dal 2014. È attrice del Teatro dei Gordi e cura il Deep Festival, a Livorno, con mo-wan teatro.

durata: 50’

spettacolo non verbale con brevi inserti in italiano

https://claudiacaldarano.wordpress.com/

DATA INIZIO:luglio 16, 2022
ORARIO INIZIO:20.30

LOCALITÀAuditorium di Santa Chiara, Sansepolcro
DURATA50'
PREZZO BIGLIETTO INTERO10
PREZZO BIGLIETTO RIDOTTO7

Foto e video dal Festival