durata: 60'

Jedeya

Le radici mediterranee, attraverso un rituale di panificazione

Danza

Sofian Jouini
JEDEYA

coreografia Sofian Jouini
musica Guillaume Bariou
scene Clément Vinette
testimonianza Fatma Jouini
produzione La 37eme Chambre

I gesti antichi di una vita pastorale e contadina riaffiorano nel corpo del danzatore, per condurlo nei recessi della sua storia famigliare, attraverso la memoria del corpo, che ci costituisce senza appartenerci.

Sofian Jouini, di origine tunisina e residente in Francia, è coreografo, danzatore, attore. Formatosi nella danza hip hop, dal 2019 è artista ospite del CCN di Rennes e della Bretagna. È direttore artistico de La 37eme Chambre.

durata: 60′

spettacolo non-verbale

prima nazionale

www.la37emechambre.com