C’est La Vie

Teatro

C’EST LA VIE

COLLECTIF ZIRLIB/MOHAMED EL KHATIB

Una commovente guida all’uso della vita

di Mohamed El Khatib
con Fanny Catel, Daniel Kenigsberg
regia Fred Hocké, Madeleine Campa
suono Nicolas Jorio
produzione Martine Bellanza
co-produzione Bois de l’Aune, CDN Orl.ans/Loiret/Centre, Le Liberté – scène nationale de Toulon, Centre dramatique national de Tours-Théâtre Olympia, Pôle Arts de la scène de la Friche la Belle de Mai, Théâtre de la Ville-Paris, Théâtre Ouvert Centre National des Dramaturgies Contemporaines, Festival d’Automne à Paris ringraziamenti Bruno Clavier, Alain Cavalier, Mots découverts, Les Éditions Vies parallèle C’est la vie è pubblicato da Les Solitaires intempestifs (2017)

Due attori e la loro comune tragedia: la scomparsa di un figlio. Una dimostrazione d’amore incondizionato, ciò che rimane quando si è perso l’essenziale. Un’esperienza intima, estetica e politica nella quale Daniel e Fanny interpretano letteralmente il ruolo della loro vita.

Il drammaturgo e regista franco-marocchino Mohamed El Khatib è uno dei nomi di punta della nuova scena transalpina. Il suo lavoro è basato su una semplice premessa: non c’è estetica senza politica.

www.zirlib.fr

durata 75’

in lingua francese, con sopra-titoli in italiano

prima nazionale

DATA INIZIO:luglio 22, 2020
ORARIO INIZIO:22.45

LOCALITÀChiostro Santa Chiara
DURATA75'
PREZZO BIGLIETTO INTERO10
PREZZO BIGLIETTO RIDOTTO7

Foto e video dal Festival