durata: 40'

Irene

Affrontare la perdita delle persone care, relazionandosi con l’invisibile

Danza

Alessandro Marzotto Levy
IRENE

ideazione, coreografia, interpretazione Alessandro Marzotto Levy
composizione musicale Flavia Passigli
assistenza coreografica e produzione esecutiva Alice Consigli / Physalia
vincitore di DNAppunti Coreografici 2022
disegno luci Camila Chiozza
costumi Lisa Mobilio
cura e promozione Marco Burchini
produzione Tir Danza
partnership Teatro Solare con il sostegno di Centro Nazionale di Produzione della Danza Virgilio Sieni, Operaestate Festival/ CSC Centro per la scena contemporanea del Comune di Bassano del Grappa, L’arboreto – Teatro Dimora di Mondaino, Fondazione Romaeuropa, Gender Bender Festival di Bologna e Triennale Teatro dell’Arte di Milano

La memoria dei momenti vissuti viene tradotta in un linguaggio coreografico fatto di azioni rituali, composte in crescendo, che tornano dal passato per sconvolgerci e per porci di fronte all’inesorabile scorrere del tempo.

Alessandro Marzotto Levy è un danzatore, coreografo, curatore e insegnante. Si forma alla Rambert School di Londra e allaIT Dansa a Barcellona. Nel 2011 fonda la compagnia di danza Impermanence Dance Theatre, a Bristol (UK).

durata: 40′

spettacolo non-verbale