Stretching One’s Arms Again

Danza

STRETCHING ONE’S ARMS AGAIN

LUCREZIA C. GABRIELI

Slittamenti cromatici, punteggiati dalla vivezza di Mozart

coreografia e interpretazione Lucrezia C. Gabrieli
e con Sofia Magnani
suono Giacomo Calli, Giacomo Ceschi
su musiche di Wolfgang Amadeus Mozart, Iona Brown
produzione Anghiari Dance Hub, Versiliadanza
co-produzione CID Centro Internazionale della Danza
con il sostegno di Associazione Sosta Palmizi
in collaborazione con Fondazione Teatro Comunale di Vicenza si ringraziano Auditorium Ballet, Associazione RicercArti

Osservando Untitled (Blue, Yellow, Green on Red) del pittore Mark Rothko, la realtà sembra astrarsi in un gioco cromatico: le percezioni legate ai colori guidano il codice coreografico. Così si esplorano il carattere individualista dell’uomo, ma anche il suo bisogno di scambio.

Lucrezia C. Gabrieli si forma presso Opus Ballet e Biennale College. Nel 2018 presenta millimetro cubo a Fabbrica Europa; nel 2019 danza in Turning_Orlando’s version di Alessandro Sciarroni ed è selezionata per Anghiari Dance Hub.

www.anghiaridancehub.eu

durata 40’

spettacolo non verbale

anteprima

DATA INIZIO:luglio 21, 2020
ORARIO INIZIO:21.00

LOCALITÀGiardino Misericordia
DURATA40'
PREZZO BIGLIETTO INTERO10
PREZZO BIGLIETTO RIDOTTO7

Foto e video dal Festival