CLICCA QUI

Auditorium Santa Chiara

Mar 20, 16:00 – 17:30
Mer 21, 10:30 – 17:00
Gio 22, 10:30 – 17:00

Beyond the Pandemic: the New Concept of Participation 

convegno in lingua inglese
organizzato nell’ambito del progetto europeo Be SpectACTive!

La pandemia ha terremotato il concetto stesso di partecipazione: come immaginiamo di risemantizzare questa nozione? Cosa desideriamo che sia la partecipazione da qui ai prossimi 5 anni? Come essa si collega al civil engagement? 

L’incontro non intende focalizzarsi sulle tattiche partecipative utilizzate durante il periodo pandemico, di cui il digitale è stato senz’altro lo strumento più usato, quanto piuttosto rilanciare il ragionamento di senso che sta alla base delle strategie partecipative. 

Perché proprio ora, quanto e più di prima, la partecipazione attiva del pubblico torna a essere centrale nelle logiche di produzione culturale e che tipo di impatto sociale produce? Come la partecipazione si collega all’idea stessa di democrazia? 

Quanto e come – anche in relazione alla centralità assunta dal digitale – la partecipazione si collega ai temi dell’equità e delle uguali possibilità di accesso? Che tipo di ruolo acquisiscono le istituzioni culturali nella società contemporanea, sia come forma di recovery per i cittadini in questa fase di ripartenza, sia come luoghi di sviluppo dell’attivismo civico?

Con la partecipazione di:

Con la partecipazione di: Zuzana Bednarčiková (Tanec Praha CZ), Lluis Bonet Agusti, Giada Calvano (Universitat de Barcelona ES), Alessandro Carboni (Formati Sensibili), Luisella Carnelli, Elettra Zuliani (Fondazione Fitzcarraldo), Eliza Ceprazaru, Vicentiu Rahău (Teatrul National Radu Stanca Sibiu RO), Giuliana Ciancio (Be SpectACTive!), Annalisa Cicerchia (Università di Roma Tor Vergata), Francesca Comisso, Luisa Perlo (a.titolo Torino), Sandrine Courouble, Camille Daloz, Bastien Molines, Angèle Picgirard (Occitanie en Scène F), Zvonimir Dobrovic, Nina Maštruko (Domino HR), Bas Ernst, Dewi van de Weerd (Embassy of the Netherlands in Italy), Sónia Fernandes, Marta Martins, Cláudia Matos, Mara Neves, Susana Pires, João Proença (Artemrede PT), Pietro Gaglianò (Scripta Festival), Stefan Kaegi (Rimini Protokoll D), Cristian Londoño (Café de las Artes Santander ES), Bojan Milosavljevic, Zmaija Popovic (SKC Novi Sad RS), Chiara Organtini (Reshape), Pierluigi Sacco (Università IULM Milano), Georg Schnetzer (Österreichisches Kulturforum Roma), Anna Šimončičová, Miro Zwiefelhofer (Divadelná Nitra Festival SK), Katja Somrak, Lana Srebot (Plesni Teater Ljubljana SI), Tiina Sööt (Sööt/Zeyringer), Julia Sterner (Université de Montpellier F), Famke Struyve (Buda Kunstencentrum Kortrijk BE), Sandrine Teixido (Université de Toulouse), Barbara Tosti (Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze), Willie White (Dublin Theatre Festival IE), Eva Wolfesberger (Brut Wien AT).

bespectactive.eu