Tindaro Granata “Invidiatemi come io ho invidiato voi”

INVIDIATEMI COME IO HO INVIDIATO VOI
Proxima Res


di Tindaro Granata
regia Tindaro Granata

con (in ordine alfabetico)
Tindaro Granata - Agostino Poletti, il marito
Mariangela Granelli  - Angela Abbandono, la moglie
Emiliano Masala - Giovanni Tramonto l'amante
Bianca Pesce - Anna Rosaria Grata, la nonna
Francesca Porrini - Francesca Poletti, la cognata - Giuseppina Lembo, l'amica
Giorgia Senesi  - Antonietta Carbone, la vicina
voce fuori campo Elena Arcuri
assistente regia Agostino Riola
scene e costumi Eliana Borgonovo
disegno luci Matteo Crespi
elaborazioni musicali Marcello Gori
organizzazione Paola Binetti
direzione artistica Proxima Res Carmelo Rifici

Festival delle Colline Torinesi XVIII
foto Andrea Macchia

Sab. 26 luglio, Auditorium di Santa Chiara, 20.45

scritto e diretto da Tindaro Granata
con Tindaro Granata, Mariangela Granelli, Paolo Li Volsi, Bianca Pesce, Francesca Porrini, Giorgia Senesi
voce registrata Elena Arcuri
assistente alla regia Agostino Riola
scene e costumi Eliana Borgonovo
disegno luci Matteo Crespi
elaborazioni musicali Marcello Gori
organizzazione e distribuzione Paola Binetti
produzione BIBOteatro & Proxima Res

durata 90’

Un racconto ispirato a un vero episodio di pedofilia, che nella realtà è successo tra Città di Castello e Sansepolcro.
Tutto è nascosto dietro a cose non dette, a cose che non si vogliono vedere e a sensazioni alle quali non ci si permette di dare voce. É un’analisi “emotiva” della micro società che potrebbe essere quella del proprio vicino di casa, o addirittura la nostra, senza che ce ne rendiamo conto.

Nato a Tindari (ME), il suo percorso teatrale inizia nel 2002 con Massimo Ranieri nella messa in scena dello spettacolo Pulcinella, diretto da Maurizio Scaparro. Con Carmelo Rifici lavora in diversi spettacoli: Il nemico, Il gatto con gli stivali, La testa del profeta, Ippolito portatore di corone di Euripide, BuioGiulio Cesare. Nel 2011 scrive, dirige e interpreta Antropolaroid, monologo sulla storia della sua famiglia con il quale vince il Premio della Critica dell’Associazione Nazionale Critici Teatrali. Nel 2012 ottiene il Premio Fersen in qualità di Attore Creativo.

www.biboteatro.it
www.proximares.it