KILOWATT TUTTO L'ANNO 2015-2016
IL PROGRAMMA

ZACHES TEATRO / IL MINOTAURO

Mercoledì 30 settembre, ore 21.00

prova aperta al termine della residenza (15 – 30 settembre)

coreografia e regia Luana Gramegna
scene, luci, costumi e maschere Francesco Givone
progetto sonoro e musiche originali Stefano Ciardi
drammaturgia Enrica Zampetti, Luana Gramegna
con Gianluca Gabriele, Anna Solinas, Eugenia Coscarella
tecnico del suono Dylan Lorimer
collaborazione artistica per scene, costumi e suono Alessia Castellano
promozione e organizzazione Isabella Cordioli
una produzione Zaches Teatro 2014/2015
con il sostegno della Regione Toscana e il MiBACT
in collaborazione con Fondazione Sipario Toscana onlus – La Città del Teatro, Giallo Mare Minimal Teatro, IMacelli di Certaldo, Straligut Teatro, Kilowatt festival.

Il Minotauro è il mostro per antonomasia, né uomo né animale. É la manifestazione della colpa dei padri che ricade sui figli: è vergogna fatta carne, reietto, maledetto. Ma il Minotauro è anche ciò che di più misterioso ci ha lasciato la mitologia antica.

Zaches Teatro, fondata a Firenze nel 2007, lavora sul connubio tra linguaggi artistici: la danza contemporanea, il teatro di figura, il suono elettronico dal vivo.

durata: 40’

www.zachesteatro.com

CAPOTRAVE / PIERO DELLA FRANCESCA, IL PUNTO E LA LUCE

Lunedì 12 Ottobre, ore 19.15 e ore 21.00 (repliche a ingresso gratuito, offerte da Comune di Sansepolcro in occasione delle giornate dedicate alle celebrazioni di Piero della Francesca)

Mar 13, Mer 14, Gio 15 Ottobre, ore 10.30 (repliche per le scuole superiori)

ideazione e drammaturgia Lucia Franchi e Luca Ricci
con Barbara Petti e Gregorio De Paola
regia video Alessandro Paci
elaborazioni video Andrea Giansanti
musica originale Giovanni Di Giandomenico
luci Gianni Staropoli
direzione tecnica Lorenzo D’Anna
organizzazione Laura Caruso
aiuto regia Gianluca Cheli
regia Luca Ricci
con il sostegno di Comune di Sansepolcro, Regione Toscana, Kilowatt Festival, Teatro dell’Orologio di Roma

Prima di essere “un classico” ogni grande artista è stato uno sperimentatore. Qui si indaga un momento della vita di Piero, quando il suo linguaggio innovativo si è quasi formato, ma attorno a lui si addensano ancora perplessità e riconoscimenti incompleti.

CapoTrave è una compagnia di produzione fondata da Lucia Franchi e Luca Ricci, con sede a Sansepolcro. Il gruppo opera tramite drammaturgie originali.

durata: 65’

www.capotrave.com

ANGHIARI DANCE HUB / SALVO LOMBARDO “CASUAL BYSTANDERS”

Sabato 24 ottobre ore 21.00

prova aperta al termine della residenza (19-24 ottobre)

ideazione, coreografia, regia e interpretazione Salvo Lombardo
e con Sissj Bassani e Lucia Cammalleri

Il progetto “Casual bystanders” si pone l’obiettivo di rielaborare frammenti cinetici, motori, gestuali e verbali ricavati dalla relazione con i passanti occasionali. Si tratta di una ricerca coreografica sulle possibilità di ricomposizione dei gesti della vita quotidiana.

Salvo Lombardo è performer, regista e artista visivo. Nato a Catania nel 1986, vive a Roma. Nel 2012 è cofondatore della compagnia Clinica Mammut.

durata: 30’

www.anghiaridance.eu

GIANINA CĂRBUNARIU / COMMON PEOPLE

Venerdì 13 Novembre, ore 21

prova aperta la termine della residenza (1-14 novembre)

scritto e diretto da Gianina Cărbunariu
con Mariana Mihu, Ofelia Popii, Ciprian Scurtea, Marius Turdeanu e Florin Cosulet
realizzato all’interno del progetto europeo “Be SpecACTive!” – CapoTrave/Kilowatt Sansepolcro (It), Bakelit Multi Art Center Budapest (Hu), B-51 Ljubljana (Sl), Domino Zagreb (Hr), LIFT London (Uk), Tanec Praha (Cz), Teatrul National Radu Stanca Sibiu (Ro), York Theatre Royal (Uk)
con il supporto del Programma Europa Creativa dell’Unione Europea

Il fenomeno dei whistleblowers non è molto conosciuto nel nostro Paese. Il più celebre è Edward Snowden, l’informatico che ha rivelato i programmi di sorveglianza USA e UK. Il lavoro della Cărbunariu indaga questo tema, basandosi pure su alcuni casi italiani.

Gianina Cărbunariu è una delle artiste rumene più stimate. Come regista e drammaturga, i suoi spettacoli sono stati rappresentanti al Festival di Avignon, nonché in altri 12 Paesi.

durata: 40’

www.tnrs.ro

TEATRI DI BARI / NAMUR

Sabato 14 Novembre, ore 21.00

di Antonio Tarantino
diretto e interpretato da Teresa Ludovico
e con Roberto Corradino
spazio scenico e luci Vincent Longuemare

19 giugno 1815, l’armata francese è in rotta. Napoleone fugge verso Parigi. Namur, ormai un paese di retrovia, è percorso dalla soldataglia inglese e prussiana. Qui si incontrano Marta, vivandiera imperiale, e Lucien, un imberbe fantaccino.

Teatri di Bari è una nuova realtà culturale che ha come obiettivo quello di qualificare il sistema artistico pugliese, supportando compagnie storiche del territorio e giovani artisti.

durata: 70’

www.teatrokismet.org

PIERGIORGIO MILANO / PESADILLA (PROVA APERTA) + SOSTA PALMIZI / 6QUI

Venerdì 18 dicembre

Evento speciale in occasione del trentennale di Sosta Palmizi
Le associazioni Sosta Palmizi e Capotrave/Kilowatt presentano una serata dedicata alla danza contemporanea tra Sansepolcro e Arezzo

con

PESADILLA (prova aperta al termine della residenza) – Teatro alla Misericordia, Sansepolcro (AR) ore 19.00
6 QUI – Teatro Mecenate di Arezzo ore 21.00

L’Associazione Sosta Palmizi e Capotrave/Kilowatt presentano una grande serata dedicata alla danza contemporanea con due spettacoli dislocati nel territorio aretino venerdì 18 dicembre: PESADILLA di e con Piergiorgio Milano in scena Teatro alla Misericordia di Sansepolcro (AR) alle ore 19.00 (prova aperta al termine della residenza) e 6 QUI, secondo incontro della rassegna Invito di Sosta Appuntamenti con la danza contemporanea d’autore e che vedrà sul palco del Teatro Mecenate di Arezzo, alle ore 21.00, i 6 fondatori dello storico collettivo Sosta Palmizi.
Per chi vorrà assistere a entrambi gli spettacoli, Sosta Palmizi mette a disposizione un servizio navetta gratuito da Arezzo a Sansepolcro (partenza dal Teatro Mecenate di Arezzo alle ore 18.00).

Prenotazione obbligatoria entro il 10 dicembre.
Info e prenotazioni: info@sostapalmizi.it / 334 6786749 – 0575630678

PESADILLA

di e con Piergiorgio Milano
Spettacolo vincitore del Premio Equilibrio 2014.

Tra danza, teatro e circo, lo spettacolo indaga con ironia alcune prassi della quotidianità: svegliarsi, lavorare e dormire. Si attraversano una serie di problemi ordinari nella vita di molti: insonnia, narcolessia, sonnambulismo. “Pesadilla” significa “incubo”.

Piergiorgio Milano, 31 anni, si è formato tra l’Olanda, la Francia e la Scuola di circo di Torino Flic. Dal 2007, è fondatore e coreografo del collettivo di danza e circo 320 Chili.

6 QUI

con Michele Abbondanza, Francesca Bertolli, Roberto Castello, Roberto Cocconi, Raffaella Giordano, Giorgio Rossi
accompagnati al pianoforte dal compositore Arturo Annecchino
disegno luci Marco Cassini
progetto realizzato dall’Associazione Sosta Palmizi.

Gli autori del collettivo storico Sosta Palmizi si incontrano a 30 anni dalla sua fondazione e da “Il Cortile”, spettacolo cardine della prima generazione della danza contemporanea d’autore italiana.

Li ritroviamo insieme, protagonisti in quel tempo di una rivoluzione coreografica e comunicativa accompagnati dal compositore Arturo Annecchino che creò la drammaturgia sonora. Poesia e ironia; il paradosso, il gioco, l’energia e la folle genialità di quello che è stato il primo collettivo in Italia di danzatori/attori. Oggi autori indipendenti, si incontrano in scena mettendo in gioco il proprio linguaggio artistico in una scrittura aperta che trasformi nel presente il confronto con la memoria… Ritrovarsi e immaginare… un vortice di emozioni, di ricordi, di vite vissute, realizzate e danzate alla scoperta di un terreno meticcio. La serata sarà un’occasione unica per gli spettatori di entrare in contatto con una realtà simbolo ancora oggi di un’originale forma di teatrodanza.

Per Info e prenotazioni
Biglietto unico per i 2 spettacoli: € 15 – Servizio navetta incluso nel prezzo.
Biglietto PESADILLA: intero € 9 – ridotto con K Card € 6 / abbonamento 6 spettacoli a scelta € 30
Biglietto 6QUI: Intero € 10 – ridotto € 8 (anziani, studenti, disabili) / abbonamento a 6 serate a scelta € 35
Associazione Sosta Palmizi : Tel: 0575 630678 – 334 6786749 | info@sostapalmizi.it | press@sostapalmizi.it | www.sostapalmizi.it

PROGETTO DEMONI / FINE DI UN ROMANZO

Domenica 24 gennaio, ore 17

prova aperta al termine della residenza (4 – 24 gennaio)

di Alessandra Crocco e Alessandro Miele
con Alessandra Crocco, Giovanni De Monte, Rita Felicetti, Alessandro Miele, Maria Rosaria Ponzetta
luci Angelo Francesco Piccinni
suono Daniela Diurisi
progetto realizzato in coproduzione con Fondazione Campania dei Festival e con il sostegno di Cantieri Teatrali Koreja, Kilowatt Festival e Masseria Sociale Protocaos

“Fine di un romanzo” è quel che resta de “I demoni” di Dostoevskij.
Il romanzo è andato in frantumi, solo alcuni momenti continuano a risuonare, ci parlano perché ci riguardano e ci raccontano di un mondo in cui i mediocri sguazzano nel fango e i puri soccombono. “Guardatele arrampicarsi, queste agili scimmie! Si arrampicano una sull’altra e così una trascina l’altra nel fango e nell’abisso.” (Friedrich Nietzsche)

Alessandra Crocco e Alessandro Miele sono impegnati dal 2012 nel “Progetto Demoni” che si muove in due direzioni: “Demoni – Frammenti” per pochi spettatori in luoghi non teatrali e “Fine di un romanzo”, spettacolo presentato in forma di studio al Napoli Fringe Festival 2015 e che debutterà all’interno della stagione dei Cantieri Teatrali Koreja di Lecce.

Durata: 55’

www.progettodemoni.it

TEATRO POPOLARE D’ARTE / TUTTO SCORRE – UNA FAVOLA NERA

Sabato 30 gennaio, ore 21

testo di Massimo Sgorbani
regia di Gianfranco Pedullà e Massimo Sgorbani
con Rosanna Gentili e Gilberto Colla
scene Claudio Pini
musiche Jonathan Faralli
costumi Rosanna Gentili
collaborazione Rosaria Lorusso
tecnica Marco Falai
foto Alessandro Botticelli
produzione Compagnia Teatro Popolare d’Arte con il sostegno di MIBACT e Regione Toscana

La guardiana dei bagni di un autogrill è una donna che fin da bambina ha avuto problemi di linguaggio e che – bollata da un padre ottuso e autoritario come “mezza muta e mezza scema” – riesce a vincere la sua afasia con l’unico modo che conosce per rifiutare un mondo ostile e crearne un altro, accogliente e intriso del ricordo della madre scomparsa lasciando di sé l’eco delle favole sussurrate all’orecchio.

La compagnia Mascarà Teatro nasce nel 1980 e diventa nel 1992 Teatro Popolare d’Arte con la direzione artistica di Gianfranco Pedullà. La compagnia opera guidata da una forte attenzione alla formazione del pubblico e alla realizzazione di spettacoli per un teatro popolare di qualità. Dal 1983 gode del riconoscimento ministeriale e dal 1992 di quello regionale.

durata: 75’

www.tparte.it

NICOLA GALLI-TIR DANZA / MARS

Venerdì 26 febbraio, ore 21

prova aperta al termine della residenza (15 – 26 febbraio)

concept e danza Nicola Galli

MARS è il terzo episodio della ricerca coreografica che Nicola Galli dedicata al sistema planetario. Marte presenta analogie e differenze con il pianeta Terra e ancora oggi rappresenta la meta più plausibile per il futuro sviluppo dell’umanità. La sua ipotetica colonizzazione sviluppa un pensiero volto all’esplorazione di un ambiente sconosciuto, un territorio che si presenta ai corpi e allo spettatore come straniero.

Nicola Galli (Ferrara 1990) dal 2010 al 2014 danza nella compagnia CollettivO CineticO e parallelamente intraprende il proprio percorso autoriale spaziando dalla coreografia all’installazione, sviluppando il progetto “MDV [Metamorfosi del vuoto]”, indagine progressiva intorno alle forme pure e alle nozioni di stratificazione e paesaggio. Dal 2014 è sostenuto da TIR Danza.

durata: 30 minuti

www.nicolagalli.it / www.tirdanza.it

FRANCESCO MICHELE LATERZA / ACQUA, ACQUA, FUOCO, FUOCHISSIMO

Sabato 5 marzo, ore 21

prova aperta al termine della residenza (15 febbraio – 5 marzo)

regia e coreografia Francesco Michele Laterza, interpreti Simone Evangelisti, Francesco Michele Laterza, Fabio Pagano, Sandro Pivotti
suono Danilo Valsecchi
supporto drammaturgico e di studio Emanuela De Cecco, Isabella Mongelli, Leonardo Delogu
Progetto vincitore del bando Assemblaggi Provvisori della Tenuta dello Scompiglio 2015/17 e promosso e sostenuto da Anghiari Dance Hub

Un viaggio fisico e mentale attraverso il quale indagare la questione della rappresentazione di gender sovrapponendo esperienza privata e persona scenica. Scenari tragici e ironici suggeriscono diverse interpretazioni del personaggio maschile e le sue possibili alterazioni. Nel titolo la traduzione di una condizione incantata, in bilico tra stereotipi e l’intima percezione di sé stessi.

Francesco Michele Laterza, dopo l’esperienza di studio con Raffella Giordano e diverse collaborazioni professionali tra cui Teatro Valdoca, Roberto Latini, inQuanto Teatro, Leonardo Delogu e Famigliafuchè, intraprende un percorso artistico personale con i lavori “Tristissimofranz” ed “Esercizi sullo spazio” e curando l’atelier di ricerca “La palestra del gesto”.

durata: 60’

www.francescom-laterza.tumblr.com

LA BALLATA DEI LENNA / IL PARADISO DEGLI IDIOTI

Venerdì 15 aprile, ore 21

prova aperta al termine della residenza (25 marzo – 15 aprile)

di Paola Di Mitri, con Nicola Di Chio, Miriam Fieno, Paola Di Mitri (cast in via di definizione)
spettacolo finalista Premio Scenario 2015

Uno di fronte all’altro due fratelli si trovano a fare i conti con un’eredità che li costringe a mettere in discussione, assieme alla loro stessa immagine, il ricordo idealizzato del padre. Capro espiatorio della storia è Adamo, figura surreale, dolce e desiderosa di conoscenza, che attraversa le vite dei due personaggi come un lampo inaspettato e insolito di redenzione.

La Ballata dei Lenna è un collettivo di ricerca teatrale formato da Nicola Di Chio, Paola Di Mitri e Miriam Fieno e nasce nel 2012 alla Civica Accademia d’Arte Drammatica “Nico Pepe”, dove i tre attori si formano e diplomano. Producono “REALITalY” (2014), “Cantare all’amore” (2013), “La protesta – una fiaba italiana” (2012).

durata: 60’

www.laballatadeilenna.com

MEDEM COMPAGNIA TEATRALE / BUONGIORNO SIGNOR GAUGUIN!

Sabato 14 maggio, ore 21

Tratto da “Una solitudine troppo rumorosa” di B. Hrabal
testo e regia Enrico Paci, con Massimo Boncompagni, Mauro Silvestrini, Alberto Smargiassi
scenografie Francesco Rosi
musiche Tarek Komin
costumi Tea Paci
produzione originale CaLibro Festival

Uno scantinato umido e buio, infestato dalle mosche, ingombro di carte e libri da macero è l’universo in cui Hanta da trantacinque anni pressa pacchi di carta vecchia. Io narrante del breve romanzo “Una solitudine troppo rumorosa” di Bohumil Hrabal, Hanta è una splendida metafora dell’uomo che per sopravvivere alla propria condizione ha bisogno di compiere la propria personale e spiazzante ricerca di bellezza.

La compagnia teatrale Medem nasce a Città di Castello nel 2000. La produzione, particolarmente multiforme, spazia tra diversi linguaggi espressivi, nella convinzione della necessità del teatro che si esprime in tutte le sue forme e in qualunque luogo.

durata: 60’

www.medem.it

SCINTILLE – RASSEGNA DI TEATRO RAGAZZI

SCENA MADRE / LA STANZA DEI GIOCHI

Domenica 25 ottobre, ore 17.00

con Elio Ciolfi e Emma Frediani
regia e drammaturgia Marta Abate e Michelangelo Frola
spettacolo vincitore del Premio Scenario Infanzia 2014

Una drammaturgia sapiente, messa in scena da due attori bambini, che restituisce con semplicità di gesti e parole la dimensione profonda e poetica del mondo infantile, in uno spazio pieno di giocattoli, dove passare ore e ore a inventare, ridere, costruire, divertirsi.

Scena Madre è un tentativo di intrecciare storie, parole, immagini, suoni attraverso l’arte scenica. Si occupa di teatro ragazzi, teatro di ricerca, teatro sociale e didattica teatrale.

durata: 45’

età consigliata: da 6 anni in poi

www.scenamadre.com

TEATRO DEL PICCIONE / A PANCIA IN SU

Dom 15 novembre, ore 17.00

scritto, diretto e interpretato da Simona Gambaro
e con Paolo Piano
co-regia Francesca Traverso

Nere paure, sottili vergogne, domande curiose, silenzi, risate, vita vissuta e immaginata attraverso lo sguardo di un bambino: tutto scorre da un pensiero all’altro, come pesci che si rincorrono e si mostrano nella trasparenza del ricordo. Con voce poetica e comica.

Teatro del Piccione nasce a Genova, nel 2000, e da allora ha allestito circa venti spettacoli per bambini e ragazzi, nella convinzione che l’infanzia sia soprattutto un luogo poetico.

durata: 50’

età consigliata: da 4 anni in poi

www.teatrodelpiccione.it

LABORATORIO PER BAMBINI CON L’ILLUSTRATORE OSCAR SABINI

Domenica 20 dicembre, ore 15:00

Due ore di attività creativa con Oscar Sabini, uno degli illustratori italiani più apprezzati che recentemente ha conquistato gli editori inglesi e americani con i suoi collage e i suoi libri laboratorio. Costo del laboratorio € 10,00.

www.oscarsabini.com

TEATRODISTINTO / IL GIOCO DEL LUPO

Domenica 20 dicembre, ore 17:00

drammaturgia e regia Laura Marchegiani. Alessandro Nosotti e Daniel Gol
con Alessandro Nosotti e Michele Puleio

Un insolito principe. Il suo maggiordomo. Un’elegante sala da pranzo. Qui inizia il gioco del lupo. Quanto siamo consapevoli della nostra aggressività? Fino a che punto possiamo esprimerla, senza correre il rischio di restare soli?

Teatrodistinto nasce nel 2003, ad Alessandria. Dal 2006 produce spettacoli per l’infanzia. É presente nelle principali rassegne di teatro ragazzi in Europa e, sempre più, nel mondo.

durata: 50’

età consigliata: da 6 anni in poi

www.teatrodistinto.it

RISERVA CANINI / GRIMM – I GUARDIANI DEL POZZO

Domenica 31 gennaio, ore 17

uno spettacolo tout public, dai 6 anni, con attori, ombre e figure animate
di Marco Ferro e Valeria Sacco
scene Francesco Givone
disegno del suono Stefano De Ponti
luci e fonica Claudio Signorini
con Marco Ferro e Valeria Sacco
in collaborazione con Teatro Metastasio di Prato, FTS Fondazione Toscana Spettacolo

Dobbiamo a Jacob e Wilhelm Grimm e al loro lavoro di raccolta e di trascrizione di quei racconti che sino ad allora vivevano di sola tradizione orale, se oggi possiamo attingere allo straordinario universo poetico e letterario delle fiabe. “Grimm” è un viaggio che esplora la fiaba attraverso quelle figure archetipiche che rappresentano alcune delle più importanti esperienze interiori dell’essere umano, bambino e adulto.

Riserva Canini nasce nel 2004 ed opera nell’ambito dello spettacolo nei settori del teatro, del teatro di figura, delle arti plastiche e della formazione teatrale. Le varie produzioni teatrali della Compagnia si differenziano per fasce d’età a cui sono destinate e per linguaggi impiegati, ma nell’insieme sono accomunate da un’elaborazione drammaturgica sempre originale.

durata: 60’

www.riservacanini.org

TEATRO POTLACH / VENTIMILA LEGHE SOTTO I MARI

Domenica 6 marzo, ore 17

produzione Teatro Potlach
regia Pino Di Buduo
con Daniela Regnoli, Nathalie Mentha, Paolo Summaria, Luca Di Tommaso, Marcus Acuan
scenografia e luci Luca Ruzza
scenografia digitale Aesop Studio e Mopstudio
trucco e costumi Laura Colombo
assistente alla regia Zsofia Gulyas
assistenza tecnica Mykhailo Snisarenko

Dal romanzo di Jules Verne uno spettacolo dal forte impatto visivo, che nasce dall’idea di far convivere la trentennale esperienza del Teatro Potlach nell’affrontare il lavoro sull’attore con le più moderne tecnologie digitali e di illuminotecnica. Gli attori sono immersi in uno scenario magico, quasi onirico, e porteranno lo spettatore alla scoperta delle profondità marine e del misterioso Nautilus.

Il Teatro Potlach è stato fondato nel 1976 da Pino Di Buduo e Daniela Regnoli. Lavorare sull’essenza tecnica del teatro, sulla ricerca dell’attore totale e della composizione drammaturgica basata sull’azione fisica ha significato dedicarsi a una continua autoformazione, oltre i confini dell’idea di teatro.

durata: 60’

www.teatropotlach.org

età consigliata: dai 6 anni

TEATRO PIRATA / ROBINSON CRUSOE. L’AVVENTURA

Domenica 17 aprile, ore 17

ideazione e scrittura Simone Guerro, Silvano Fiordelmondo, Francesco Mattioni
regia Simone Guerro
con Silvano Fiordelmondo, Francesco Mattioni
musiche originali Simone Guerro
scenografie Frediano Brandetti
tecnica utilizzata teatro d’attore e di figura

Il primo romanzo di avventura della letteratura moderna rivive sul palco grazie a uno spettacolo divertente e dolce allo stesso tempo. Un giovane ragazzo inglese, Robinson Crusoe, lotta per conquistare il suo sogno più grande: essere un marinaio ed esplorare il mondo. Ci riuscirà, ma il prezzo da pagare sarà enorme e gli imprevisti moltissimi per arrivare alla ricompensa immensa: essere un uomo libero!

L’Associazione Teatro Giovani Teatro Pirata lavora da oltre 30 anni nel settore del teatro ragazzi, sia nella produzione di spettacoli in tournée in Italia e all’estero, sia come direzione artistica di rassegne e laboratori teatrali. Dal 1999 l’attività della compagnia è riconosciuta dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali come “compagnia di produzione del teatro ragazzi”.

durata: 60’

www.atgtp.it