Giorgia Nardin “All dressed up with nowhere to go”

all7

Mer. 23 luglio, Teatro alla Misericordia, 22.00

di Giorgia Nardin
con Marco D’Agostin, Sara Leghissa
processo di ricerca Amy Bell, Marco D’Agostin, Sara Leghissa, Giorgia Nardin
editing musicale e ambienti sonori Luca Scapellato
disegno luci Matteo Fantoni
costumi Edda Binotto
vincitore del Premio Prospettiva Danza 2013
sviluppato come parte di ChoreoRoam Europe 2012 e di B Project 2013

durata 40’

Una cornice vuota, un corpo maschile, un corpo femminile e un insieme di piccole azioni quotidiane strappate alla realtà e inserite in un contesto etereo, perché privato dello scorrere diacronico del tempo. Essere ben vestiti senza sapere dove si andrà: distruggere la linearità del tempo, l’inizio e la fine, la possibilità del corpo di trovare memoria del gesto.

Coreografa e performer indipendente, si forma presso la Northern School of Contemporary Dance di Leeds (UK). Il suo primo progetto come autrice avviene in collaborazione con Francesca Foscarini e Marco D’Agostin (Spic&Span). Il suo primo solo Dolly è  invitato all’Italian Showcase nell’ambito del Fringe Festival 2013 di Edimburgo.

www.giorgianardin.com